Empowering Adult Education disseminato e spiegato a una vastissima platea di protagonisti del settore.

Empowering Adult Education disseminato e spiegato a una vastissima platea di protagonisti del settore.

News Visite: 510

Empowering Adult Education EAE presentato davanti a una platea con una folta presenza di ambasciatori Epale, etwinning e DSGA delle scuole per adulti più attive sul territorio, in tutta Italia.

Il presidente di EducationInProgress Italia, Aldo Cammara, ha avuto il piacere di presentare il progetto EAE e i passi fatti nonostante la pandemia che ha paralizzato il mondo intero e ha messo più che mai a dura prova il mondo dell’istruzione formale e non formale. L’occasione è stato l’evento on line più partecipato nel settore adulti, come dimostrato dall’ottimo articolo sulla piattaforma EPALE.

 È stato motivo di ulteriore orgoglio poter parlare del progetto alla presenza di tutti i partners di progetto, perfettamente rappresentati da:

CPIA Napoli città 2

Rosa Angela Luiso DSGA del

Annabella di Finizio, ambasciatrice Epale, nonché sostenitrice dell’evento on line.

Napoli provincia 1

DSGA Francesca Napolitano,

Ambasciatrice Fausta Minale.

CPIA Foggia 1

DSGA Francesca Santoro,

Ambasciatore: Alfonso Rainone . 

Aldo Cammara ha dunque presentato il sito Empoweing adult education e gli steps già attuati dalla Presidente di EducationInProgress Spagna, Karin Callipo, per potere accogliere i partecipanti al corso nel prossimo futuro.

L’evento non ha mancato di apportare informazioni su ottimi progetti, dall’open recognition alle STEM a le più belle reazioni al COVID-19, tra le quali spicca il collegamento da Codogno.

Acquista quindi maggiore enfasi la presentazione di un progetto con un percorso innovativo come Empowering Adult Education, dove si unisce attenzione per le minoranze spagnole nei CPIA italiani, supporto alla progettazione degli insegnanti e un innovativo percorso di Mindfulness che permette a entrambi insegnanti e discenti la gestione delle proprie emozioni e sensazioni.

Dopo questo evento dunque, non resta che iniziare e completare le mobilità di questo progetto così professionalizzante.

Stampa